Identità

BIOGRAFIA

Presentazione

Romina Fabi

Mi chiamo Romina Fabi. Sono una professionista autonoma pluri certificata in ambito olistico e nel settore del benessere, iscritta al registro FENOOP dal 2023. Mi occupo di terapie complementari ed opero ai sensi della legge 4/2013 dal 2020.

 

Nello specifico sono una Consulente ed Operatrice specializzata in:

 

  • Tarologia Evolutiva (tecnica di lettura introspettiva affiancata al metodo di Jung e Jodorowsky)

  • Radioestesia e Radionica (metodologia Franco-Belga mista alla Russa, con approfondimenti mirati sulla parte Egizia)

  • Numerologia (sistema Pitagorico con estensioni sul fronte Caldeo, Cabalistico, Vedico, Cinese)

  • Enneagramma

  • Cristalloterapia e Cristallopratica

  • Igienismo Naturale

  • Fisiognomica

  • Medicina Tradizionale Cinese

  • Massaggio Estetico (tecniche Anticellulite, Gua Sha, Anti-Age Kobido e Jade Roller)

     

La formazione professionale in Reiki Usui Shiki Ryoho mi ha permesso di muovere i primi passi nel campo della bioenergetica. Successivamente il percorso formativo in Radiestesia e Radionica mi ha dato accesso al titolo di Operatrice Bioenergetica certificata.

Nel campo del benessere studio per diventare Educatrice di Alimentazione ed Integrazione Sportiva mentre, in ambito olistico, voglio dedicarmi ai Massaggi, alla Naturopatia e al Counseling (ad indirizzo naturopatico nonché psicobiologico).

In riferimento a licenze-creazioni di proprietà intellettuale: nel 2019 ho realizzato uno strumento d’analisi unendo Tarologia e Numerologia; tale procedimento è stato brevettato ufficialmente nel 2024. Lo trovate a questo link di riferimento:


Aggiungo che da Maggio 2023 collaboro con Cristiano Tenca alla gestione dei suoi gruppi e della sua pagina Facebook. Suddetta relazione lavorativa mi ha dato l’opportunità di scrivere parte della prefazione di “Parole Magiche 8” e “Parole Magiche 9”, con annesse tre formule ideate per quest’ultimo (che trovate nel libro a mio nome).

In quanto Formatrice, Blogger e Ricercatrice mi trovo in costante attività. Seguo corsi di aggiornamento regolari per ogni area della mia professione, cosa che mi consente di garantire servizi curati e di qualità. La mia prassi lavorativa è multidisciplinare ma varia in base alle esigenze della persona in questione oppure a seconda del tipo di lavoro richiesto. Ho molto a cuore l’armonia personale – non a caso il mio nome anagrammato, “Armoni”, suggerisce il medesimo concetto – e il mio operato, infatti, mira sopratutto ad aiutare il cliente a trovare o riscoprire la propria.

Spesso organizzo eventi, conferenze, convegni (su tematiche disparate) o contribuisco alla concretizzazione di questi assieme ad altri colleghi. Sono sempre aperta a collaborazioni con altri professionisti e strutture che condividono i miei medesimi obiettivi.

Risveglio di Coscienza

Il mio percorso di apertura, mutamento e consapevolizzazione sul piano materiale-spirituale ha avuto inizio nel 2014, poco dopo il trapasso di un caro zio. Questo evento inaspettato, sebbene abbia avuto all’inizio un impatto forte e traumatico sulla mia quotidianità, si è rivelato profondamente illuminante; mi ha aperto gli occhi su molti aspetti della vita e mi ha insegnato che spesso, le strade che conducono al risveglio della coscienza, convergono (prima) in passaggi dolorosi, sofferenti, destabilizzanti. È come se, giunti a un certo punto del percorso, subentrasse un elemento imprevisto connesso a una ferita emotiva profonda – o della stessa generatore – e questo ci ponesse, per forza di cose, nella condizione di relazionarci con essa. Tali “deviazioni” (necessarie ed inevitabili in determinati casi) se pienamente vissute, accolte ed affrontate, innescano un potente cambiamento interiore. 

 

Benché mi siano arrivati innumerevoli pareri “a rinforzo” della seguente affermazione negli anni, averlo vissuto in prima persona me ne ha dato prova, avvalorando la veridicità di quanto recepito in precedenza e fugando ogni ipotetico dubbio al riguardo. Occorre tanta pazienza, volontà ed apertura mentale per guardare oltre le emozioni negative legate alla perdita… e senza dubbio serve coraggio, tempo, impegno, per elaborare il lutto in tutti i suoi aspetti, per tornare a vivere.

Io mi sono donata la possibilità di andare avanti, di proseguire il cammino con una nuova coscienza formatasi lungo la via, tra studi ed analisi, riflessioni e connessioni. Ogni passo fatto in cerca di conforto o spiegazioni mi ha fornito sollievo, chiarezza. Mi ha permesso di espandere non sono le mie conoscenze e il mio bagaglio esperienziale, ma il mio sguardo, il mio cuore. Ho compreso quanto sia importante saper apprezzare le varie fasi di quest’esistenza e come restare salda, lucida, positiva, nei frangenti peggiori.

 

Questo sentimento di gratitudine ha spalancato le porte ad una percezione più marcata – e al contempo sottile – del mondo, della realtà, grazie alla quale ho scoperto di possedere dei doni sopiti. Nel 2020 infatti, a distanza di alcuni anni dall’accaduto, dopo varie manifestazioni extrasensoriali e in seguito a specifici studi nel campo della metafisica, ho seguito un percorso di avvicinamento alla sensitività e medianità (tenuto dalla docente Cristina Pasqualini) che mi ha consentito di sviluppare una sensibilità peculiare nel settore. Dote, questa, che mi permette di ricevere evidenze mirate su persone, animali, piante, minerali, oggetti, ambienti ed entità; molto utile in campo bioenergetico (a livello di analisi aurica o indagine radiestesica ad esempio), sensitivo e medianico (per ciò che concerne i contatti e le canalizzazioni).

Il mio percorso di apertura, mutamento e consapevolizzazione sul piano materiale-spirituale ha avuto inizio nel 2014, poco dopo il trapasso di un caro zio. Questo evento inaspettato, sebbene abbia avuto all’inizio un impatto forte e traumatico sulla mia quotidianità, si è rivelato profondamente illuminante; mi ha aperto gli occhi su molti aspetti della vita e mi ha insegnato che spesso, le strade che conducono al risveglio della coscienza, convergono (prima) in passaggi dolorosi, sofferenti, destabilizzanti. È come se, giunti a un certo punto del percorso, subentrasse un elemento imprevisto connesso a una ferita emotiva profonda – o della stessa generatore – e questo ci ponesse, per forza di cose, nella condizione di relazionarci con essa. Tali “deviazioni” (necessarie ed inevitabili in determinati casi) se pienamente vissute, accolte ed affrontate, innescano un potente cambiamento interiore. 

 

Benché mi siano arrivati innumerevoli pareri “a rinforzo” della seguente affermazione negli anni, averlo vissuto in prima persona me ne ha dato prova, avvalorando la veridicità di quanto recepito in precedenza e fugando ogni ipotetico dubbio al riguardo. Occorre tanta pazienza, volontà ed apertura mentale per guardare oltre le emozioni negative legate alla perdita… e senza dubbio serve coraggio, tempo, impegno, per elaborare il lutto in tutti i suoi aspetti, per tornare a vivere.

Io mi sono donata la possibilità di andare avanti, di proseguire il cammino con una nuova coscienza formatasi lungo la via, tra studi ed analisi, riflessioni e connessioni. Ogni passo fatto in cerca di conforto o spiegazioni mi ha fornito sollievo, chiarezza. Mi ha permesso di espandere non sono le mie conoscenze e il mio bagaglio esperienziale, ma il mio sguardo, il mio cuore. Ho compreso quanto sia importante saper apprezzare le varie fasi di quest’esistenza e come restare salda, lucida, positiva, nei frangenti peggiori.

 

Questo sentimento di gratitudine ha spalancato le porte ad una percezione più marcata – e al contempo sottile – del mondo, della realtà, grazie alla quale ho scoperto di possedere dei doni sopiti. Nel 2020 infatti, a distanza di alcuni anni dall’accaduto, dopo varie manifestazioni extrasensoriali e in seguito a specifici studi nel campo della metafisica, ho seguito un percorso di avvicinamento alla sensitività e medianità (tenuto dalla docente Cristina Pasqualini) che mi ha consentito di sviluppare una sensibilità peculiare nel settore. Dote, questa, che mi permette di ricevere evidenze mirate su persone, animali, piante, minerali, oggetti, ambienti ed entità; molto utile in campo bioenergetico (a livello di analisi aurica o indagine radiestesica ad esempio), sensitivo e medianico (per ciò che concerne i contatti e le canalizzazioni).

Metodo di Lavoro

Mi piace lavorare in maniera autonoma, con criterio ed intuizione. Cerco di offrire ai miei clienti servizi personalizzati (in base alle esigenze del momento), variando le tempistiche, la metodica o la prassi lavorativa di ciascuna seduta all’occorrenza. Preferisco spendere una giornata intera dietro un solo caso, offrendo assistenza reale alla persona interessata, piuttosto che osservarne tanti senza percepire risultati o poter essere d’aiuto a chi lo richiede. Data l’unicità di ognuno e le necessità differenti mi sembra una scelta doverosa, oltre che consona.

 

Come sopracitato tengo tanto al concetto di “armonia”, pertanto i servizi da me elaborati sono stati pensati per facilitare ad ognuno la connessione (o riconnessione) con questo aspetto intrinseco dell’essere umano.

 

Le consulenze proposte forniscono spunti di riflessione, chiarificazioni; stimolano e sostengono il processo di autoanalisi, consapevolizzazione ed integrazione (di aspetti, situazioni, problematiche, traumi, punti deboli o di forza eccetera). I trattamenti presenti supportano la ripresa psichica, emotiva, e fisica del soggetto, ed azionano – quando possibile, se adeguatamente accolti – un moto di auto guarigione. I percorsi disparati esposti invece offrono: possibilità di apprendimento in presenza o a distanza; occasioni per maturare esperienza sul campo oppure online; opportunità per disintossicarsi a livello energetico; mezzi per confrontarsi con altri partecipanti o con elementi di spicco (ospiti) a seconda della tematica affrontata e del settore preso in causa. Il tutto accessibile sia individualmente che in gruppo. Vi invito a scoprire la sezione dei servizi per saperne di più.

Nam lobortis enim mollis, laoreet velit quis, ullamcorper tortor. Fusce ac velit purus. Vestibulum euismod est turpis, nec mollis turpis bibendum vel. Quisque urna libero, venenatis at eros in, posuere vestibulum massa. Sed euismod urna turpis, sed mattis libero mollis sit amet. Sed id iaculis turpis, vitae efficitur dui. Aenean viverra interdum lacus vitae facilisis. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere.

Integer a turpis vitae nulla euismod sodales et eu ipsum. Fusce sed lacus id elit vehicula sodales a et eros. Donec egestas nunc id nulla faucibus malesuada. Vestibulum condimentum risus metus. In eget urna lorem. Nunc euismod tristique felis id imperdiet. Vivamus sagittis fringilla nunc a placerat.

LOGO

Progettazione del Marchio

La realizzazione del seguente marchio si è rivelata un vero e proprio viaggio. Un viaggio connesso alla natura, alla spiritualità… alla mia personale guarigione.


Questo logo è un riflesso intimo di un’esperienza forte, intensa. È un tesoro intriso di simboli che svela parte del mio vissuto, ciò in cui credo e che più mi sta a cuore.


Al centro del progetto si erge maestosa una foglia di canapa, simbolo di forza e rigenerazione. La sua presenza rispecchia un momento difficile che ho attraversato, un periodo in cui la mia salute è stata messa alla prova, nel quale ho scoperto e studiato gli usi di varie piante, rimedi e medicine alternative naturali. Proprio grazie a questa sfida – estremamente provante – ho trovato la forza di risorgere, di abbracciare la mia resilienza interiore.

I sette chakra, delicatamente intrecciati tra i petali della foglia, simboleggiano l’equilibrio delle energie vitali che fluiscono in ognuno di noi. Ogni chakra vibra con una potenza unica ed è un invito ad approfondire la connessione tra mente, corpo e spirito. Essi mi ricordano che l’autenticità e il benessere interiore sono fondamentali per il mio cammino.


La geometria sacra del fiore della vita si mescola armoniosamente con la foglia di canapa, come se l’ordine divino dell'universo si manifestasse proprio in quel momento. Mi rammenta che tutto è collegato, che ogni singolo dettaglio ha un ruolo significativo nel disegno più ampio dell’esistenza. È un promemoria affascinante che mi spinge in maniera costante a riconoscere l’interconnessione tra tutte le cose.


Il terzo occhio, posizionato all’interno della foglia, è un richiamo alla consapevolezza intuitiva e alla capacità di percepire al di là della materialità, delle apparenze. È come se quel punto di luce mi invitasse ad esplorare le profondità della coscienza personale ed universale, dei mondi sottili. Come se mi incitasse a scoprire verità nascoste, a seguire la mia guida interiore.

All centro di tutto ciò, una spirale misteriosa si snoda, testimone dell’incessante scorrere del tempo, della crescita, dell’evoluzione. Lei che, tra tanti simboli, rappresenta anche la manifestazione della vita e l’origine della medesima.

Ogni giorno mi ricorda che la mia esistenza è una continua trasformazione, che sono sempre in movimento, a contatto con nuove influenze, energie, possibilità.


E poi c'è il potere del numero sette, che si concretizza tramite le sette biforcazioni della foglia di canapa, i sette chakra e le sette direzioni della spirale. Esso evoca la totalità e la perfezione, la saggezza e il mistero. Il numero sette mi accompagna, trasmettendomi stabilità, protezione e intuizione nel cammino verso la mia realizzazione.


Questo disegno è molto più di un semplice marchio identificativo. È una rappresentazione autentica del mio percorso, una testimonianza della mia forza interiore e del mio legame con la spiritualità in ogni sua forma. Attraverso lui intendo condividere un messaggio di speranza, forza, volontà e guarigione. 

Possa essere questo, per ciascuno, un invito a scoprire la bellezza, la profondità e la grandezza della propria essenza. 

Un dono sentito che spero possiate percepire anche voi. Dal mio cuore al vostro.

INFORMAZIONI ULTERIORI

Suddetto marchio è stato ufficialmente registrato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi in data 28.04.2022. Ne è proibito l’uso illecito

In Medio Stat Veritas - La verità risiede nel mezzo.

Romina Fabi
CERTIFICAZIONI

Certificazioni e Attestati